Blog

Le cucine componibili: soluzioni vantaggiose per spazi piccoli

Cosa significa acquistare una cucina componibile?

Acquistare una cucina componibile completa significa valorizzare al massimo lo spazio, infondere una nuova energia al cuore pulsante della casa. Non si parte forse da una cucina per capire il reale valore di una casa? Le cucine componibili sono soluzioni in grado di esaltare il vero potenziale di una cucina grazie alla sua caratteristica più importante: la versatilità.

La cucina componibile è il tipo più esclusivo di cucina, progettata a misura delle tue idee, esigenze e spazio. L’interior designer ti mostrerà per prima cosa alcuni esempi e quindi discuterà con te i colori, materiali ed elementi di finitura per arrivare a una composizione assolutamente originale. Dato che in questa fase della progettazione è indispensabile il tuo contributo, prima di prendere un appuntamento devi essere certo di avere un’idea precisa, ma non rigida, di ciò che desideri.

Molte delle aziende che producono cucine componibili sono specializzate in un particolare stile, pertanto ti consigliamo di evitare di rivolgerti a una ditta nota per le sue cucine rustiche e “country” se sei interessato a un design minimalista più moderno. Devi sapere che una cucina su misura, come tutti i servizi personalizzati, può avere un prezzo più elevato di quelle “standard”. Perciò comunica fin da subito qual’è la spesa che sei disposto a sostenere. Una volta che l’interior designer ti avrà sottoposto un progetto, puoi chiedere di sostituire i materiali più costosi con alternative più economiche per contenere i costi. Per esempio al posto dei pensili in legno massello puoi optare per elementi in legno impiallacciato o scegliere piani di lavoro in laminato di buona qualità invece che in granito. Dato il servizio altamente personalizzato, di solito si stabilisce un’ottima intesa con l’arredatore e l’assistenza post-vendita offerta è altrettanto valida.


Ottimizzare gli spazi in cucina con le cucine componibili

Le migliori cucine componibili offrono diverse soluzioni che permettono di ottimizzare gli spazi in cucina per non  rinunciare a ergonomia e praticità.

Nell’arredare ambienti piccoli, a seconda del tipo di utilizzo che farai della tua cucina componibile, il ruolo dell’interior designer è davvero prezioso: ti potrà aiutare a scegliere tra le tante soluzioni salvaspazio.

Nel progettare cucine componibili piccole, cerca di mantenere lo spazio sufficiente per poterti muovere agevolmente: lavorare in un ambiente stretto è pericoloso, oltre ad essere poco piacevole.

L’estrema adattabilità di una cucina componibile permette di confrontarti con un’ampia scelta di materiali, mobili cucina e diverse configurazioni delle sue componenti.

Un’attenzione particolare riguardo le cucine componibili va data anche alla scelta dei marchi più affidabili. Per esempio la linea I LIKE M di Arredamenti Meneghello offre la possibilità di creare le migliori cucine componibili scegliendo davvero tra tantissime soluzioni su misura e mantenendo la qualità con 10 anni di garanzia!


Le domande da fare durante la progettazione di una cucina componibile

Cosa è incluso nel prezzo? Richiedi un preventivo dettagliato per la tua cucina componibile che non tralasci nessun aspetto del lavoro da eseguire, inclusi il montaggio, i rivestimenti delle pareti e dei pavimenti, e le eventuali modifiche strutturali.

E’ disponibile un servizio di progettazione gratuito? Gran parte dei punti vendita offre questo servizio gratuitamente, ma controlla sempre che non ti addebitino costi extra. Alcuni negozi possono chiedere un corrispettivo anche per i progetti, dato che sono estremamente dettagliati.

In quanto tempo sarà realizzata la cucina? Informati sui tempi di consegna e di montaggio, chiedendo per sicurezza una previsione per iscritto. E’ presumibile che potresti attendere alcune settimane se le dimensioni e caratteristiche della cucina sono fuori standard o se hai richiesto elementi disponibili solo su ordinazione.

Quanto è robusta la cucina? Informati sui materiali utilizzati per realizzare le ante e la struttura di basi e pensili. Controlla i cassetti e le cerniere e, se possibile, scegli il metallo al posto della plastica.

Tipologie di cucine