Tutto ciò che devi sapere sulle cucine!

Cucine Rustiche

La Cucina Rustica

cucina bianco-rusticoLa relazione tra la cucina e il cibo spiega il fascino che lo stile rustico continua ad esercitare su tante persone. Forse l’esempio migliore di questo stile è l’intramontabile cucina country, con ruvidi tavoli in legno, i suoi accessori, i fasci di erbe secche e le credenze piene di vasellame e conserve fatte in casa. A prescindere dalla loro collocazione geografica, tutte le cucine classiche rustiche presentano caratteristiche simili. Uno degli elementi chiave è la semplicità. In un mondo dominato da una tecnologia complessa, che molti di noi non capiscono, che hanno difficoltà a utilizzare e che in caso di guasto non tentano nemmeno di riparare, una cucina rustica offre la possibilità di riacquistare il controllo sulle cose e ritornare a un modo di lavorare più semplice e concreto. Vengono spesso corredate da “cucine economiche” al posto dei forni a microonde, da dispense invece che da frigoriferi collegati a internet, da un set di coltelli piuttosto che da elettrodomestici tritatutto.

Lo stile rustico è classico. Senza tempo, nè all’avanguardia, nè sorpassato, coniuga il vecchio col nuovo, ricordandoci le cucine della nostra infanzia e promettendo nel contempo di sopravvivere alle mode dell’ultima ora: il tipo di cucina a cui è possibile aggiungere o togliere qualcosa, senza mai sentire la necessità di sostituirla con una nuova. Le cucine classiche in muratura caratterizzano le cucine rustiche di oggi.

La cucina rustica trasmette l’idea di “genuinità”

159_bianco-rustico2160_bianco-rustico3Grazie al turismo, oggi subiamo l’influenza di una serie infinita di tradizioni culinarie. Basti pensare che molte persone scelgono di alimentarsi con i piatti semplici e sostanziosi e dagli intensi sapori che hanno incontrato nei loro viaggi. Come testimoniano i prodotti esotici oramai regolarmente presenti sugli scaffali di tanti supermercati, una volta che si è assaggiata la cucina greca, thailandese, cinese, marocchina, messicana, indiana o giapponese si vuole essere in grado di riprodurre quella gratificante esperienza dei sensi anche nella propria casa. Una variante più esotica dello stile rustico trae ispirazioni dalle cucine tradizionali di tutto il mondo, che magari si è avuto occasione di scoprire in vacanza.

Non serve un completo rifacimento della cucina per creare un tocco esotico: basta giocare con il colore e la scelta dei materiali. L’arredamento delle cucine rustiche è basato su decorazioni semplici prediligendo il bianco, con la loro sensazione di ariosità, luminosità e freschezza, evocano un genuino stile di vita rurale, mentre i colori più intensi, quali l’acquamarina, l’indaco, l’arancio e il giallo vivo, utilizzati negli intonaci a calce o negli smalti, si ispirano alle culture più lontane e solari, come ai piatti più piccanti e gustosi. I motivi delle maioliche e i vivaci colori delle ceramiche suggeriscono un’influenza spagnola; i pannelli di carta di riso, il legno scuro e il bambù si ispirano alla cultura del lontano oriente, mentre gli intonaci grezzi e le mattonelle in terracotta richiamano alla mente le case di campagna del sud Europa.

Queste tradizioni locali, a prescindere dalla loro collocazione geografica, hanno un così alto potere di attrazione semplicemente perchè trasmettono l’idea della genuinità del cibo, che si rivela di conforto per chi si alimenta con cibi confezionati.

Tipologie di cucine