Tutto ciò che devi sapere sulle cucine!

Cucine in Legno Massello

Perchè scegliere una cucina in legno massello?

Tra le vaste proposte d’arredo che il mercato presenta la cucina in legno massello rimane la regina, la più prestigiosa. Tradizionalmente si sposa al gusto classico del mobile e rimanda al legame con la natura.
La sensazione di accoglienza che il legno offre rende la cucina in massello tra le più apprezzate da coloro che amano vivere la casa come luogo privilegiato degli affetti in totale comfort e relax.

Il legno è un materiale vivo che deve il suo valore estetico alla variabilità che sfumature, presenza di nodi e tipologia di venatura donano all’anta. Proprio in quanto materiale vivo e nella sua peculiarità il legno cambia colore col tempo in base al tipo di esposizione alla luce a cui è sottoposto. Così la nostra cucina vive con il noi il trascorrere del tempo, “invecchia” portando con sè traccia del proprio vissuto.

Fino ad alcuni anni fa la cucina classica veniva proposta in limitate finiture ed essenze, oggi la scelta si è enormemente ampliata cosicchè troviamo cucine classiche in legno che si differenziano per forma dell’anta, tipologia di essenza e finitura.

Cucina in legno massello Significato

Per definizione la cucina in legno massello è una cucina classica che si caratterizza come tale nella foggia dell’anta che deve avere un telaio, ovvero una cornice, il quale può essere di foggia molto semplice e lineare oppure più elaborato con modanature più articolate.
Il pannello centrale, detto bugna, si presenta piatto laddove la cornice è di tipo lineare oppure con un rilievo più o meno accentuato in presenta di telaio modanato.
Le essenze che vengono utilizzate hanno tra loro differenti caratteristiche tecniche ed estetiche, ci sono legni naturalmente più chiari o biondi come pino e abete 🎄🎄🎄 oppure colorazioni intermedie tinta miele come possono rovere o castagno, una tonalità verso il rossastro è data dall’essenza del ciliegio, mentre la sempre classica cucina in noce presenta una colorazione più scura e intensa di marrone.
In commercio esistono molti modelli che utilizzano una tipologia di legno che poi viene tinto per assomigliare ad un’altra essenza, i casi più frequenti sono quelli in cui si utilizza il pioppo, che di per sè è un legno non molto pregiato e poco resistente e conseguentemente non eccessivamente costoso 💰, il quale adeguatamente tinto può somigliare al noce senza però possederne le caratteristiche.

Cucina in legno massello Consigli per l’acquisto

Poichè le cucine in legno massello sono mediamente più costose 💰💰💰 rispetto a quelle in laminato il nostro consiglio è di privilegiare essenze che abbiano caratteristiche di durezza superiori evitando legni quali pino o abete che hanno come unico vantaggio il prezzo contenuto.

Se fino a pochi anni fa la cucina in legno massello era inserita prevalentemente in abitazioni di metrature importanti o in villette e case di campagna, oggi si studiano sempre più composizioni collocabili in appartamenti in contesti urbani dalle metrature più contenute, anche grazie alla disponibilità di scelta di essenze laccate in tonalità chiare che vanno dai bianche ai più svariati grigi, dagli avorio ai caldi toni dei tortora, colorazioni che donano luminosità agli ambienti e sensazione di ampliare gli spazi. Con tutte queste nuove finiture è possibile creare delle soluzioni d’arredo abbinando differenti colorazioni tra loro, così una cucina completamente in legno massello può vestire le basi a terra di una tinta noce e i pensili appesi al muro di bianco o avorio, completano l’effetto a contrasto il tavolo in legno massello bianco con sedie in legno noce.

La cucina in legno non è prerogativa solo di chi ama il mobile classico in quanto, con opportuni accorgimenti in fase di progettazione e la corretta scelta cromatica, può soddisfare anche il gusto di chi è orientato all’arredo moderno senza voler perdere il calore del legno, così si può privilegiare una composizione con moduli ad andamento orizzontale e abbinare elettrodomestici in finitura inox per un effetto altamente tecnologico.

Rivolgiti sempre ad un arredatore professionista 👌👌👌 che possa darti il giusto supporto nella scelta dei materiali più adatti alle tue esigenze e che sia creativo al punto giusto per poter tradurre al meglio il tuo concetto di cucina in legno. Prima di salutarti vogliamo ricordarti che qualsiasi sia la cucina in legno massello che sceglierai, unica per composizione, essenza e colorazione, assicurati sempre che nella provenienza del legname vengano rispettati i parametri di ecosostenibilità.

Alessia Mostacchi
Arredatrice di Sogni

Tipologie di cucine