Tutto ciò che devi sapere sulle cucine!

Il piano cottura ad induzione

Il piano cottura ad induzione: l’evoluzione della cottura!

Piano cottura a induzione COME FUNZIONA

Il fornello ad induzione è costituito da una bobina intorno alla quale viene fatta scorrere una corrente elettrica alternata o comunque variabile nel tempo. La corrente che scorre nella bobina produce un campo magnetico variabile nel tempo, al pari della corrente che lo genera. Per la legge di Faraday, una variazione del flusso del campo magnetico nel tempo produce una forza elettromotrice indotta. Questa forza elettromotrice dà luogo a correnti elettriche indotte che finiscono per circolare nel materiale dei recipienti disposti sul fornello e, per effetto Joule, dissipano energia sotto forma di calore provocando il riscaldamento del recipiente e del contenuto. Le pentole adatte all’ induzione sono quelle composte da materiali ferrosi: è sufficiente fare un test poggiando sulle pentole o tegami una calamita, se viene attirata dai recipienti, sono utilizzabili sul piano.

 piano cottura a induzione come funziona

Piano cottura a induzione COME SI USA

Con i fornelli a induzione puoi preparare i tuoi piatti preferiti con facilità e rapidità. Con la tecnologia del sistema ad induzione gli apparecchi sfruttano l’elettromagnetismo per generare calore solo dove serve: direttamente sul fondo della pentola. Il calore si sviluppa all’istante, per poi svanire altrettanto rapidamente dopo lo spegnimento. In questo modo la temperatura delle zone di cottura può essere regolata in modo molto rapido e preciso.  Grazie alle innovative funzioni che consentono di posizionare le pentole dove si preferisce sul piano a induzione, si può cucinare con estrema libertà. L’utilizzo del piano ad induzione è semplice e intuitivo grazie al display con comandi Touch Control: è sufficiente sfiorarlo con un dito per settare tutte le impostazioni di cottura.

piano cottura a induzione come scegliere

Piano cottura a induzione COME PULIRE

Poichè la superficie del piano cottura a induzione si scalda pochissimo, se qualcosa trabocca non può attaccarsi alla superficie in vetroceramica, se qualcosa si rovescia, sarà sufficiente passare un panno inumidito per rimuovere lo sporco. Quindi puoi dire addio ai residui di cibo incrostati!

CONSUMI dei piani cottura ad induzione

I piani a induzione sfruttano al massimo la potenza dell’energia elettrica, ottenendo lo stesso calore dei piani a gas oppure elettrici, ma con un consumo di energia decisamente inferiore. Una così elevata efficienza energetica è dovuta al fatto che il piano a induzione scalda solo ciò che serve: la pentola!

piano cottura a induzione consumi

Piano cottura a induzione COME SCEGLIERE

Al giorno d’oggi ci sono moltissime aziende produttrici di piani ad induzione di ogni tipo e dimensione. Come si fa a scegliere quello adatto alla tua cucina? Se sei di Padova e provincia puoi affidarti alla consulenza gratuita di un arredatore esperto e puoi imparare ad usarli assieme a noi! Da Arredamenti Meneghello puoi provare ad accenderli e renderti conto usandoli delle potenzialità di questa nuova tecnologia.

I piani cottura ad induzione si differenziano per:

  • Dimensione

DIM_WIDTH90_A02_it-IT

Di solito i piani cottura a induzione vanno dai 60 cm ai 90 cm di larghezza.


  • Modalità e funzioni di accensione

RESTART_A02_it-IT

Erroneamente a volte può capitare di spegnere completamente il piano cottura anzichè modificare la posizione di cottura di una sola zona. Con questa funzione riaccendendo il piano entro 5 secondi tutte le impostazioni, i tempi di cottura e le opzioni selezionate verranno ripristinate automaticamente

QUICKSTART_A02_it-IT

Grazie al sensore di riconoscimento della pentola, basterà appoggiare un tegame sulla zona cottura. Il piano riconoscerà la zona e la selezionerà automaticamente. Vi basterà effettuare una selezione per attivare la cottura.


  • Precisione e comfort nella cottura con il touch display. Di seguito alcuni esempi:
    (ci sono davvero tante funzioni da scegliere per il vostro piano di cottura ad induzione ideale!)

DUALLIGHTSLIDER

Questa nuova tecnologia permette di selezionare e unire facilmente le diverse zone di cottura. Quando la spegnerete diventerà completamente invisibile.


TOUCHSLIDERLa funzione touchSlider consente di regolare la temperatura sia mediante pressione diretta sia sfiorando l’apposita scala.


INDUCTION_VECTORAlcuni piani ad induzione hanno la superficie di cottura extra-large: nella zona di cottura “raddoppiata” potete posizionare le vostre pentole dove desiderate.


MOVEMODEINDUCTIONI nuovi piani di cottura possono avere la funzione che è in grado di passare rapidamente dal calore elevato alla modalità “tenere in caldo” e viceversa in maniera automatica semplicemente muovendo le pentole! Con un tasto questa funzione si attiva interconnettendo le due zone di cottura. La zona di cottura anteriore viene attivata con il livello di temperatura più alto ideale per la cottura o doratura. Al termine della cottura è sufficiente spostare la pentola nella zona di cottura posteriore che è già impostata su un livello di temperatura bassa, ideale per mantenere caldo il cibo. La zona cottura non è attiva e non si riscalda fino a quando non viene posizionata una pentola sopra.


piano cottura a induzione come si usa

I VANTAGGI del piano cottura ad induzione:

  • Assenza di fiamme e dei rischi a esse legati
  • Assenza di emissioni dovute alla combustione
  • Assenza di rischi legati a perdite di gas
  • Se nel locale cucina non sono presenti altri apparecchi a gas viene meno l’obbligo di avere un’apertura di ventilazione a norma, con conseguente risparmio energetico nei mesi in cui è attivo il riscaldamento.
  • Efficienza elevata (90%) con conseguente risparmio energetico
  • Cottura uniforme, dovuta alla diffusione omogenea del calore su tutta la superficie della pentola
  • Velocità di riscaldamento: in soli 4 minuti si riscaldano 2 litri di acqua, mentre con il piano a gas tradizionale ci si impiega quasi 8 minuti!
  • ,Possibilità di regolare la potenza con elevata precisione
  • Nessun rischio di ustioni perchè nessuna parte del piano si scalda (come abbiamo detto prima sono le pentole stesse a scaldarsi)
  • Nessun rischio di combustione o carbonizzazione dei cibi o dei liquidi accidentalmente caduti sul piano
  • Le zone di cottura dispongono di riconoscimento automatico della pentola, attivandosi esclusivamente in presenza di pentolame con fondo magnetico e disattivandosi non appena il pentolame viene tolto
  • Impossibilità di scottarsi o di subire folgorazioni
  • Comodità nella pulizia del piano in vetroceramica, completamente liscio e lineare
  • Stabilità delle pentole, che poggiano su un piano completamente liscio e a prova di ribaltamento
  • Se utilizzato con energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, risulta una modalità di cucina ecologica.
Elettrodomestici